Parco naturale Puez-Odle - Dolomiti
Tiso all'ingresso della Val di Funes
Escursioni nel parco naturale Puez-Odle
Vacanze nelle Dolomiti
Parco naturale Puez-Odle

Contattateci

Inviate la vostra richiesta non impegnativa

Arrivo Partenza
Persone
Val di Funes nelle Dolomiti
Funes valley in the Dolomites

Val di Funes e Dolomiti

ALTO ADIGE… L'INCANTO DEI SUOI MILLE VOLTI

La Val di Funes, verde vallata delle Dolomiti sovrastata dallo scenario mozzafiato del Sass Rigais (Cime delle Odle), ha saputo affascinare il giovane Reinhold Messner che qui trascorse la sua infanzia.

Scoprite anche voi il fascino delle Dolomiti (patrimonio mondiale dell'UNESCO):

Fanes, Senes, Sassolungo, Odle, Catinaccio, Latemar e Sciliar vi aspettano. L'Alto Adige offre una vacanza piacevole e ricca di emozioni, all’insegna della natura incontaminata.

Mappa trekking interattiva dell'Alto Adige con itinerari

Escursioni guidate e gite in montagna
Guided hikes and mountain tours

Escursioni guidate e gite in montagna

Escursioni e gite in montagna

È ORA DI VACANZE ALL'HOTEL TEISERHOF!

Le montagne di Tiso e della Val di Funes sono uno degli angoli dell'Alto Adige più belli per gli escursionisti. Situata nel cuore delle Dolomiti (patrimonio mondiale dell'UNESCO), all'interno del parco naturale Puez-Odle, la Val di Funes offre uno spettacolo naturale da vivere e scoprire e degli scorci mozzafiato.

HIGHLIGHTS AL TEISERHOF:
Ogni settimana la nostra guida alpina vi accompagnerà alla scoperta dei luoghi più belli delle montagne altoatesine. Il suo zaino è pieno di piccoli e grandi segreti dal mondo delle Alpi.

Programma settimanale

NOVITÀ: Escursioni circolare guidata alle Odle ed il sorgere del sole sul Monte Zendelser.

Ogni giorno un bus navetta vi porta a Passo delle Erbe o Malga Zannes, punto di partenza di alcuni tra i più bei percorsi delle Dolomiti, e vi viene a riprendere al ritorno. Rispetta l'ambiente e riduce lo stress.


In due parole "BERG HEIL!", ossia "Viva la montagna"

in su
Proposte di escursioni
Trekking suggestions

Proposte di escursioni:

Escursioni nel parco naturale Puez-Odle

Giro del passo

NUMERI DEL SENTIERO: 11, Sunnseitenweg, 30, 30A
TEMPO DI PERCORRENZA: 3 1/2 ore
GRADO DI DIFFICOLTÀ: facile

Da Tiso ci si avvia per la strada n. 11, in seguito per il sentiero n. 11, sul quale si raggiunge il maso Miglanz Hof (1083 m) e il paesino S. Valentino.
Dal centro di S. Valentino si raggiunge sul sentiero "Sunnseitenweg" il paese S. Giacomo (1292 m) e si prosegue poi sulla strada con la demarcazione n. 30 in direzione ovest verso i masi Moarhof e Jochhöfe (1320 m). Il sentiero n. 30 continua verso la croce Jochkreuz (1370 m). Da qui si prosegue sul sentiero n. 30A per raggiungere Tiso. A Tiso si trova il museo mineralogico con una grande collezione di geodi.

Gita storica e per buongustai

NUMERI DEL SENTIERO: 11, 4, 9
TEMPO DI PERCORRENZA: 3 ore
GRADO DI DIFFICOLTÀ: facile

Dal centro di Tiso (962 m) inizia il sentiero n. 11. Che, passando per il colle Wetterkreuz e costeggiando un antico castagno protetto, porta direttamente al paese di Nave (806 m), dove si può visitare la chiesetta di San Bartolomeo.
Si scende poi sul sentiero medievale n. 4, dove si giunge alla pietra funeraria ed alle "Buche fredde"/ "Eislöcher" per raggiungere il paese Albes (580 m) attraverso i frutteti. Dal centro di Albes si percorre la strada forestale con la demarcazione n. 9 per raggiungere il maso Kasseroler Hof (838 m) - un insediamento preistorico. Da qui si continua verso il rio "Schneggenbach", si cammina per un breve tratto nel bosco per arrivare ad uno stagno, e da qui si raggiunge nuovamente Tiso.

Alta Via Adolf Munkel

NUMERI DEL SENTIERO: 6, 35, 28, 34A, 34, 34B, 36
TEMPO DI PERCORRENZA: 5 ore
GRADO DI DIFFICOLTÀ: facile

L'Alta Via Adolf Munkel si snoda ai piedi delle impressionanti pareti delle Odle ed è uno dei percorsi dolomitici di maggior prestigio.
Si parte dal parcheggio di Zannes (1685 m) sul sentiero n. 6 verso Ciancenon/Tschantschenon. Tale sentiero porta verso il ponte che attraversa il fiume Ciancenon/Tschantschenon. Prima del ponte, sulla destra, inizia una salita ovvero l'Alta Via Adolf Munkel - sentiero n. 35. Questo porta in un leggero saliscendi alla Malga Brogles (2045 m) passando vicino alle Malghe Casnago/Gschnagenhardt Almen. Dalla Malga Brogles si prosegue sul sentiero n. 28 per ritornare al parcheggio di Zannes.

Zannes - Rifugio Genova - Forcella del Furcia

NUMERI DEL SENTIERO: 25, 32, 31A, 33, 3, 6
TEMPO DI PERCORRENZA: 4 ore
GRADO DI DIFFICOLTÀ: media

L'escursione inizia dal parcheggio di Zannes (1685 m) seguendo il sentiero con la demarcazione n. 25 accanto al fiume Caseril/Kasserill. Si prosegue poi sul sentiero n. 32 fino a raggiungere la Malga Caseril (1920 m). Da qui si continua sul sentiero n. 31A fino alla Malga Gampen (2062 m) e poi sul sentiero n. 33 al Rifugio Genova (2297 m).

Si prosegue seguendo l'Alta Via” con la demarcazione n. 3 verso sud raggiungendo la Cresta di Sobutsch (2421 m). Gradualmente il sentiero conduce alla Forcella del Furcia/Kreuzjoch (2293 m). Da qui si prosegue per il sentiero n. 6 in direzione ovest per raggiungere la Malga Ciancenon/Tschantschenon (1928 m), per poi ritornare al parcheggio di Zannes.

in su
Mappa trekking interattiva
Interactive Hiking-Map
in su
Escursioni nelle vicinanze
Hiking in the surrounding area

Escursioni nei dintorni

La Valle D'Isarco in Alto Adige

Valle Isarco - La valle dei percorsi

L'area vacanze Valle Isarco in Alto Adige, che si trova lungo l'asse nord-sud del passo del Brennero fino a raggiungere il capoluogo di Provincia Bolzano, si estende per una lunghezza di 80 chilometri e collega diverse altitudini dai 471 ai 3.510 m slm. Ad ogni quota la Valle Isarco cambia le sue prospettive e rende visiva la sua ricca tradizione culturale.

Si tratta di una delle valli principali dell'Alto Adige, dalla quale si dirama una serie di pittoresche valli collaterali: le valli di Racines e Ridanna , le valli di Fleres e Vizze presso Vipiteno , la valle di Funes presso Chiusa , la valle di Luson presso Bressanone, nonchè la valle di Fundres nella regione delle malghe Gitschberg-Jochtal.

Una simbiosi tra natura, attività, gastronomia e cultura tutta da vivere

Grazie al paesaggio culturale ben curato e il clima mite, parzialmente mediterraneo, in Valle Isarco si è sviluppata una centenaria tradizione per la frutticultura, la viticoltura e la coltivazione di castagni. In primavera la fioritura dei meli sull'altopiano di Naz-Sciaves è spettacolare, imperdibile sono anche i brillanti colori dei castagni lungo il sentiero delle castagne a Velturno o le vigne nei dintorni di Bressanone. La simbiosi tra il legame con il territorio alpino e la vitalità italiana arricchiscono la regione, le persone e la cucina della Valle Isarco, famosa anche oltreconfine.

Dalle Dolomiti in Val di Funes con il parco naturale Puez-Odle, patrimonio mondiale dell'UNESCO, fino alle pittoresche terrazze soleggiate della media montagna della Valle Isarco e il fascino urbano delle tre cittadine medievali Bressanone, Chiusa e Vipiteno – tutte le strade portano ad una vacanza indimenticabile.

in su
Gite e attrazioni turistiche
Excursions and sights

Escursioni e attrazioni turistiche

Escursioni e attrazioni turistiche in Alto Adige

L'ALTO ADIGE PER OGNI GUSTO - ORGANIZZIAMO LA VOSTRA VACANZA

Anche quest'anno abbiamo voluto concentrare la nostra attenzione e cura nell'offrirvi una vacanza varia e ricca di contenuti. Gli appassionati di escursionismo troveranno nelle montagne delle Dolomiti opportunità di passeggiate che non hanno uguali. Se siete interessati alla cultura e alle tradizioni del posto, non perdetevi il nostro programma di escursioni che comprende:


Vivere un'esperienza...

  • Gite con il pullmino dell'albergo
  • Lago di Garda
  • Venezia
  • Verona
  • Gite a diversi spettacoli serali della zona (teatro, concerti, feste...)
  • Visita a una cantina vinicola con degustazione
  • da ottobre a novembre tradizionale castagnata (Törggelen) in un antico e accogliente maso contadino
  • NOVITÀ: escursioni per vedere l'alba

Programma settimanale al Teiserhof

in su